costume

Auguri nonna! è la tua festa oggi, come lo era ogni domenica a pranzo

Nipote e nonna cucinano insieme

2 Ottobre, apro Google e oggi mi ricorda che è la festa dei nonni.

Ne ho solo una ancora in vita, la chiamo subito, anche solo per sentire la sua voce che al telefono come al solito mi chiederà: “Quando torni a Lecce?”, è il suo primo pensiero quando mi sente, prima anche di chiedermi se va tutto bene.

Allora penso, quasi quasi oggi per sentirla più vicino a me, seppur distante 900 km, provo a cucinare qualcosa che mi cucinava sempre lei, provo a ricordarmi dei profumi che inebriavano la sua casa, quando io da piccola saltellavo nella sua cucina e mi piaceva mangiare la pasta fatta in casa o le lasagne o il polpettone e lei era felice perchè c’era ancora il nonno.

La mia nonna non se lo ricorda più come si fa, ma io le voglio fare onore oggi e voglio preparare il suo riso al forno, non quello delle grandi occasioni, quello della domenica, perchè la domenica era la nostra grande occasione.

Scopro che posso condividere questo momento con altre persone che come me amano le tradizioni familiari, amano la cucina artigianale, la carezze, i profumi, gli odori di quelle case dove si cucina per gli altri con affetto incondizionato, quello che di solito può darti solo la famiglia.

Scopro che anche se la mia è lontana, esiste un modo per cucinare per gli altri, addirittura estranei e farmi sentire a casa, seppur entrando nelle loro. Metto il riso nel forno con soddisfazione e so che sarà buono come quello di mia nonna e che probabilmente porterà un po’ del calore delle mie domeniche d’infanzia in casa di qualcun altro.

E mi sento fiera e felice. Tanti auguri alla mia nonna e grazie ucooki.