costume

Studente fuori sede supera l’esame più difficile

studente felice ordina pranzo

Bologna la dotta, la rossa, la grassa, ma soprattutto la divertente. Chi ha vissuto l’esperienza universitaria in questa bellissima città non può non ricordare i momenti di puro divertimento.  È quello che pensava e pensa tutt’ora Marco Rossi (nome di fantasia per motivi di privacy), originario di Cosenza, che da vero studente fuori sede non ha mai permesso a nulla e nessuno di incrinare questa certezza. La sua missione era difendere a tutti i costi la sacralità di un serata al TPO o di un after al Link. Ma una cosa stava per mandare in frantumi una vita fatta di perfetta sregolatezza e divertimento senza freni: l’arrivo di mamma e papà. Una telefonata improvvisa informava che l’indomani sarebbero arrivati! Proprio una sorpresona! Per anni aveva gestito queste ispezioni al meglio, avendo il tempo sufficiente per mistificare il suo vero volto da perdigiorno con rappresentazioni teatrali d’autore. Ma questa volta no, non aveva tempo! Agli occhi dei suoi genitori era uno studente modello, dalla vita sana e regolare, a cui garantire per questo cospicui finanziamenti. Come preservare le loro convinzioni e il proprio portafoglio?

famiglia felice

Il giorno seguente sarebbe stata Domenica e solo riproponendo un banchetto come quello dell’infanzia avrebbe reso felici i suoi genitori, confortati dell’evidenza che tutto andava per il meglio. Unico problema: un concerto in serata che non si poteva perdere e zero tempo per cucinareCome fare per salvare le apparenze?

Ecco la soluzione: avrebbe chiesto a Paola, sua vicina di quartiere!

Tramite il sito web Ucooki Marco ha prenotato on line un pranzo completo di piatti fatti in casa per il giorno dopo, torta compresa, da Paola, cooker amatoriale che vive a poca distanza da lui, concordandone la consegna a domicilio prima dell’arrivo dei genitori.

Lui se lo sentiva che quella strana parola sul volantino, neighbor-food, sarebbe tornata utile, e digitare www.ucooki.com la svolta.

Marco è riuscito così ad andare al concerto del suo gruppo preferito, fare baldoria, far tardi e non doversi preoccupare di nulla l’indomani. L’esame familiare più temuto sarebbe stato superato con lode e annessa commozione di mamma e papà! Che orgoglio di figlio!

Marco è riuscito a salvare capra e cavoli grazie a Paola e a Ucooki. E voi siete pronti per il test “pranzo in famiglia”?

Basta digitare ucooki.com e cercate i vostri piatti preferiti, a farvi superare l’esame ci penseranno i nostri cookers.